Come installare Windows 8 su macchina virtuale

Ti piacerebbe provare il nuovo Windows 8 ma non vuoi rischiare di rovinare il tuo sistema operativo? Niente di più facile, basta utilizzare un software di virtualizzazione.

 

 

Windows 8 attualmente è alla versione Consumer Preview, se sei curioso e affascinato dalla nuova interfaccia Metro puoi provarlo direttamente sul tuo Pc virtualizzandolo con Vmware Workstation 8.

 

Requisiti:

  • Cpu dual core Intel Core 2 Duo @ 2Ghz o equivalente
  • 2 Gb di Ram per i sistemi a 32 Bit e 3 Gb di Ram per i sistemi a 64 bit
  • Iso di Windows 8 Costumer Preview (scaricabile da qui)

 

Vediamo come fare:

Una volta installato e avviato Vmware Workstation 8, basta creare una nuova macchina virtuale dal menù File. Seguire l’ installazione Raccomandata (Tipica), e scegliere l’opzione “Installerò il sistema operativo più tardi”.

Successivamente nella schermata di selezione del sistema operativo ospite, selezionare Microsoft Windows -> Windows 7 o Windows 7 x64 a seconda dell’iso precedentemente scaricata.

Dare un nome alla virtual machine, cliccare su “Avanti”,  scegliere la grandezza del file per l’hard disk virtuale. Selezionare anche l’opzione “Conserva l’immagine del disco virtuale in un singolo file”, per non avere problemi di stabilità del sistema. Quindi ancora “Avanti”.

A questo punto Cliccare “Personalizza Hardware” e, nella schermata proposta, assegnare 2 GB di memoria virtuale. Stesso discorso per i processori. Selezione nella voce “Numeri di core per processore” il numero 2. Possibilmente, selezionare anche  “Virtualizza VT-x/EPT o AMD-V/RVI” per aumentare le prestazioni del sistema operativo ospite ma, se ci sono problemi è possibile disabilitarla. Nella voce CD/DVD, selezionare “Usa un immagine ISO” e navigare all’interno della cartella contenente l’immagine di Windows 8 scaricata precedentemente, quindi confermare. Abilitate l’accelerazione 3D nelle impostazioni video per una esperienza migliorata.

Confermare le modifiche, lanciare la macchian virtuale ed inserire i seriali della ISO disponibili sul sito della Microsoft specificato inizialmente.

 

Author: Toti

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>